Grande attesa per la quindicesima edizione che dal 17 al 20 ottobre tornerà ad animare il mare di Viareggio con una flotta di oltre 50 barche che si sfideranno in tre giornate di regate.

Dal 17 al 20 ottobre le Vele Storiche Viareggio ed il Club Nautico Versilia celebreranno presso la città toscana l’importante traguardo del 15° raduno-regata annuale. La manifestazione, organizzata in sinergia tra i due sodalizi, ospiterà i partecipanti nella prestigiosa sede sociale, le sue strutture di accoglienza e le imbarcazioni nelle banchine prospicenti. Previsto l’arrivo di oltre 50 barche d’epoca e classiche, lo svolgimento di tre regate (da venerdì a domenica), la grande cena equipaggi del sabato sera presso il cantiere navale Del Carlo, un’esposizione di modelli in scala di barche d’epoca (ogni armatore è invitato ad esporre il proprio), la mostra della pittrice acquerellista Emanuela Tenti e del fotografo Marco Trainotti, le visite ai cantieri di restauro.

Sponsor dell’evento Mediterranean Yacht Maintenance di Antonio Farigu, specializzata nell’assistenza, manutenzione e revisione di motori marini in tutto il Mediterraneo, il Cantiere Navale Del Carlo di Viareggio, maestri nel restauro di scafi d’epoca, Azimut Wealth Management, Luxury Charter Portofino, Picchiani & Barlacchi, Europromo, Manifattura 4 EFFE, Tera, Frisbi Energia, Navigo, Vitasnella e Cantine Castelli del Grevepesa fornitori dell’acqua e del vino per la cena, Rose Barni, Consorzio Del Prosciutto Toscano, Pasta Masseria Canestrello, Caffè New York, Mikila, Yacht Broker, Perini Navi, Punto Nave, Formulamare, Bertacca, Marine Store. Il XV raduno Vele Storiche Viareggio è patrocinato dalla FIV, Federazione Italiana Vela, e dall’AIVE, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca responsabile della stazzatura delle imbarcazioni e delle classifiche per coloro che avranno scelto di regatare col certificato di stazza CIM.

La rinata “Coppa Tirrenia II”

Come nelle passate edizioni il raduno viene dedicato ad una imbarcazione dell’associazione e quest’anno è la volta di Tirrenia II del 1914, il ketch aurico inglese lungo 18,54 metri tornato ufficialmente in mare lo scorso 8 giugno dopo un restauro durato circa 3 anni compiuto dal cantiere Del Carlo. Ad essa è anche associato un trofeo, assegnato annualmente fino al 1939, a quell’imbarcazione che avesse compiuto la più lunga crociera in Mediterraneo. Dopo 80 anni la Coppa verrà riassegnata alla barca che nell’anno in corso abbia effettuato e documentato la più interessante navigazione d’altura, valorizzando l’aspetto crocieristico indipendentemente dalle miglia percorse. Ai fini dell’assegnazione, un’apposita commissione esaminerà la documentazione prodotta da ogni barca riguardo rotte, soste e distanze coperte in mare nel periodo antecedente il raduno Vele Storiche Viareggio.

Lo spirito della Goletta America

Tra le iniziative collaterali organizzate in occasione del XV Raduno Vele Storiche Viareggio anche un’esposizione dedicata ad America, l’iconica goletta che nel 1851 ha dato il nome al trofeo sportivo più antico del mondo, l’America’s Cup di vela. Lo scafo originale, costruito dal cantiere William H. Brown di Manhattan, andò distrutto nei primi anni Quaranta. Oggi invece la replica del gaff schooner più famoso del mondo, varato negli USA nel 1967, si trova in restauro proprio a Viareggio. Questa fedele riproduzione, lunga circa 40 metri e realizzata in pino dell’Oregon e quercia, tornerà presto a navigare rievocando pagine leggendarie della storia di questo sport. In occasione del raduno verrà esposto il tender di America, costruito anch’esso in legno nel 1967, che a lavori completati tornerà a bordo della goletta.

Come fare ad iscriversi?

Di seguito il link per l’iscrizione al XV Raduno Vele storiche Viareggio: https://velestoricheviareggio.org/iscrizione-imbarcazioni/