Dalla città dei Campionissimi domenica 14 aprile si darà il via al Granfondo Dolci Terre di Novi, la grande corsa che ripercorre le strade calcate da Costante Girardengo e Fausto Coppi. È la prima prova del circuito della Coppa Piemonte che si svolge tra le colline del Gavi D.O.C.G. e la Val Barbera. È un evento unico nel suo genere che giunge alla 18esima edizione.

Oltre a diverse salite minori, si affronterà il Colle delle Forche (San Martino), che con i suoi 743 metri di altitudine è la cima più alta del percorso lungo. 1800 metri il dislivello sui 135 km della Gran Fondo e 1300 sui 95 km di quello corto, porteranno al massimo impegno tutti gli atleti.

Il percorso del 18^ Granfondo Dolci Terre di Novi

La partenza del Granfondo è prevista per le ore 10 dalle apposite griglie, con le modalità previste dal Regolamento della Coppa Piemonte 2019. Attraversata Arquata Scrivia, i partecipanti lasceranno la ex SS35 dei Giovi e svolteranno a sinistra, oltrepassano lo Scrivia, per addentrarsi nella valle dello Spinti. Nei sei chilometri che separano Varinella da Grondona, si affrontano alcuni strappi di impegno che preludono alla salita del Colle delle Forche, lunga 6.15 chilometri con pendenza media del 7,19%, è la salita principale della Granfondo.

Anche se la corsa è ancora a metà strada, un attacco su questa salita potrebbe mettere una seria ipoteca sulla vittoria finale. Inizia subito dura, nei primi 1500 metri la pendenza media è dell’8.1% con due lunghi strappi al 10.2%. alternati da un tratto in falsopiano. Poi la salita si assesta e sale in maniera abbastanza regolare per un lungo tratto ma gli ultimi 1500 metri tornano ad essere impegnativi con due tronconi che superano il 9%.

Dopo un dislivello di 442 metri, si scollina a quota 743 e chi non correrà per la vittoria, potrà fermarsi al punto di rifornimento e magari dare uno sguardo alla piccola cappella sul crinale a sinistra del passo. Ora si scende verso San Martino, soli 800 metri e la strada sale nuovamente ma in maniera meno impegnativa. In vista della Pieve di San Giorgio, inizia la discesa verso Roccaforte e l’alveo del torrente Sisola, 5 Km. Da gestire con attenzione, superato il ponte sul Sisola, si prosegue in falsopiano negativo verso Rocchetta L.re e la corsa entra in Val Borbera.

Mancano 45 Km all’arrivo, le salite sono finite e si viaggia a tutta verso le Strette di Pertuso, panorama affascinante con la vista sul profondo canalone, scavato dallo scorrere delle acque del torrente Borbera. La testa della corsa in questo punto sarà velocissima. A Persi le strette terminano e si prosegue verso Borghetto B.ra e poi Vignole B.ra dove i due percorsi si riuniscono. Il percorso prosegue come descritto nella Mediofondo fino al traguardo nel viale dei Campionissimi.

N.B. TUTTE LE STRADE PERCORSE SONO APERTE AL TRAFFICO, PERTANTO I PARTECIPANTI ED IL SEGUITO UFFICIALE DEVONO OBBLIGATORIAMENTE OSSERVARE IL CODICE DELLA STRADA. IN PARTICOLARE, LE ROTONDE DEVONO ESSERE SEMPRE PERCORSE NEL CORRETTO SENSO DI MARCIA PENA ESCLUSIONE DALLA GARA

Chi potrà partecipare?

Non saranno accettate le richieste di iscrizioni alla gara di chi in passato o nel presente abbia subito sanzioni o sospensioni oppure squalifiche in materia di doping. Sono dunque ammessi alla manifestazione ciclosportiva amatoriale tutti i cicloamatori dai 17 ai 75 anni di ambo i sessi in possesso della tessera della Federazione Ciclistica Italiana o di Enti di Promozioni Sportiva della Consulta Nazionale. In sede d’iscrizione sarà indispensabile presentare il certificato di idoneità sportiva valido per l’anno.

Immagine correlata

Possono altresì partecipare atleti tesserati da Federazioni Straniere in regola con il tesseramento. Non possono prendere parte alla manifestazione ciclisti non in regola con il tesseramento Federale o dell’Ente di appartenenza.

Come fare per iscriversi?

Le iscrizioni al Granfondo Dolci Terre di Novi sono aperte fino a venerdì 12 aprile alle ore 14.00, dopo tale data dovranno essere effettuate direttamente presso il luogo di verifica tessere. Partecipare è veramente facile basta infatti compilare il modulo di iscrizione individuale in tutte le sue parti ed effettuare il pagamento tramite bonifico intestato alla Tesoriera Comunale.

Per maggiori informazioni scrivete a dolciterredinovi@championchip.it