Lunedì 3 febbraio si chiuderanno le iscrizioni alla 20ª edizione del Millet Tour du Rutor Extrême, la più freeride delle competizioni di scialpinismo che quest’anno si presenterà con una formula ancora più bella, spettacolare e dura per festeggiare nel migliore dei modi l’importante traguardo del ventennale.

Siete pronti per entrare nella storia?

Quella in programma dal 26 al 29 marzo in Valle d’Aosta, nei comuni di Arvier, Valgrisenche e La Thuile, sarà una gara “extrême” di nome e di fatto. Una gara di vero skialp, rivista e rivisitata in chiave moderna. Parola del direttore tecnico, Marco Camandona. Se non vi siete ancora accaparrati un pettorale, fate presto. Le iscrizioni si chiuderanno ufficialmente lunedì 3 febbraio.

Inserita nel circuito di La Grande Course insieme alle competizioni più prestigiose di tutto l’arco alpino e della cordigliera pirenaica – il TDR promette di stregare anche gli scialpinisti più impavidi con ripide salite, creste aeree e funamboliche discese. Quattro giorni di gara, 4 tappe (non più tre come nelle precedenti edizioni) con in totale 9500 m di dislivello positivo, 105 km di fuoripista, 60 km di salita, 45 km di discesa, 6 km di creste aeree. Durante ogni giornata gli atleti saliranno oltre i 3000 metri di quota.

Una sfida nella sfida

Ai fini della classifica sarà sfida nella sfida: il comitato organizzatore ha infatti aggiunto un super premio da €2000 per la prima coppia maschile e femminile che si aggiudicherà la tappa inaugurale (questo riconoscimento andrà ad aggiungersi al ricco montepremi finale e sarà assegnato solo in caso di completamento delle quattro tappe previste).

Solo due e non tre, invece i giorni di gara per le categorie Junior e Cadetti che si disputeranno nei giorni 28 e 29 marzo 2020. In questo caso le iscrizioni chiuderanno il 28 febbraio 2020.

Per iscriversi alla ventesima edizione del Millet Tour du Rutor Extrême basta connettersi al sito ufficiale della manifestazione (www.tourdurutor.com) e seguire le indicazioni.