L’amato format arrivato alla sua 14esima edizione è ormai verso la conclusione. Il 19 ottobre l’appuntamento è a Bronzolo con l’Agefactor Run

È la terza volta che l’USD Bronzolo organizza l‘Agefactor Run. In questa edizione della gara podistica su strada lunga 10 chilometri nel sud dell’Alto Adige non ci saranno grandi cambiamenti. Il percorso particolarmente pianeggiante, e di conseguenza molto veloce, è molto apprezzato dalle atlete e dagli atleti.

Dall’ingresso nord di Bronzolo il tracciato porta verso il centro del paese, prosegue poi verso Vadena e Laives e infine ritorna verso Bronzolo per concludersi al punto di partenza. Arrivati al traguardo, il tempo effettivo delle atlete e degli atleti sarà moltiplicato per un fattore corrispondente alla propria età, l’Agefactor, convertito e aggiornato: un procedimento che è particolarmente appassionante per gli atleti all’arrivo.

“Per la classifica della Top7 quest’anno, però, conta il tempo effettivo e non il tempo ‚Agefactor‘ come invece accadeva nelle edizioni precedenti”, spiega Massimo Zago, il responsabile del comitato organizzatore. 

Non soltanto il percorso è molto amato alla corsa bronzolotta. Tra gli atleti si è sparsa la voce che gli organizzatori attribuiscono grande importanza a un ristoro ottimale. “Così si rivedrà il ricco buffet per le atlete, gli atleti e i loro accompagnatori”, afferma Zago e aggiunge “ogni partecipante riceverà una t-shirt tecnica con il logo dell’Agefactor Run.”

Sono già 150 gli iscritti!

Sono molti i motivi per essere della partita sabato 19 ottobre alla “Pinara” di Bronzolo, quando alle 15 verrà data la partenza alla Agefactor Run. E gli stessi potrebbero essere le ragioni per cui ben 150 podiste e podisti si sono già iscritti alla corsa che conclude la Top7. Tra gli iscritti c’è anche Bruno Baggia. L’ottantacinquenne proveniente dalla val di Non ha vinto l‘Agefactor Run nel 2017 e nel 2018. Detentrice del titolo tra le donne è invece la salisburghese Sabine Hofer.

Nella lista degli iscritti ci sono anche i due leader della classifica generale della Top7. Tra gli uomini, dopo sei gare su sette, è in testa il vincitore dello scorso anno, Gianmarco Bazzoni (Athletic Club 96 Alperia). La classifica femminile è guidata dall’atleta di Cardano Natalie Andersag (ASC Berg), che qualche settimana fa alla Soltn-maratonina di montagna ha vinto la sua prima gara della serie podistica Top7 2019. 

Una gara aperta a tutti…

Se l’organizzazione dell‘Agefactor Run è completamente in mano agli organizzatori, per quanto riguarda il meteo Massimo Zago e il suo team possono soltanto sperare nel cielo. “Ci auguriamo che sia una giornata autunnale mite e serena come lo scorso anno. Se anche i giorni precedenti avranno un tempo piacevole, potrà esserci ancora un’altra spinta a iscriversi”, il responsabile del comitato organizzatore ne è convinto.

Molti partecipanti potrebbero essere attirati anche dalla corsa non competitiva di 5 chilometri, il “Memorial Andrea Isoppo” a cui si potrà partecipare anche senza presentare il certificato medico sportivo.

Come fare a partecipare?

Ci si può iscrivere all‘Agefactor online, sulla pagina  https://www.agefactor-run.it/IT/iscrizione.php, al costo di 20 euro per la gara di 10 chilometri e di 10 euro per il Memorial Andrea Isoppo lungo 5 chilometri. Saranno premiati i 25 atleti femminili e maschili più veloci, inoltre tutti coloro che arriveranno al traguardo riceveranno un premio.