L’appuntamento per questo fine settimana è in Texas con il “The Spirit International Amateur Golf Championship” dove i migliori dilettanti del mondo si cimentano in quella che viene definita come “l’esperienza olimpica del golf”. Infatti, la competizione consta di 20 squadre nazionali, Italia compresa, formate da quattro golfisti, due donne e due uomini, nella quale vengono assegnate le medaglie ai primi tre classificati. Proprio come alle Olimpiadi è prevista una cerimonia d’apertura e una di chiusura oltre ovviamente alla presenza del villaggio internazionale.

Un format del tutto particolare

Il torneo ha luogo sul prestigioso campo par 72 di Whispering Pines Golf Club sulla distanza di tre giri con il sistema di gioco fourballs. I partecipanti si contendono il trofeo in 5 separate categorie: International team, men’s team, women’s team, men’s individual e women’s individual. Vincitrice sarà la nazione che otterrà, proprio come avviene nelle olimpiadi, il primo posto nel medagliere.

Un format dunque particolare e molto accattivante, sia per i partecipanti che televisivamente, per un torneo che, dalla sua nascita nel 2001, ha visto gli USA come dominatori schierando nomi come Jordan Spieth, Daniel Willett e Brandt Snedeker i quali hanno potuto “assaggiare” un’anteprima dello spirito olimpico.