In tantissimi, già subito dopo l’evento,hanno chiesto la possibilità di iscriversi alla Asics Firenze Marathon 2019. Dopo il grande successo tecnico, di partecipazione e di entusiasmo, Firenze Marathon ha già aperto la prima finestra di iscrizione per l’edizione dell’anno prossimo in programma per il 24 novembre 2019.

La speciale Tariffa Natalizia, utile anche per chi volesse fare un regalo originale e suggestivo ad un amico o parente, ha già dato i primi frutti. Infatti, i partecipanti per la maratona 2019 hanno già superato la quota mille. Per il momento è possibile solamente accreditarsi online sulla piattaforma Enternow che per l’occasione applicherà una fee dal costo agevolato fino al 6 gennaio.

Per maggiori informazioni andate sul seguente sito: www.firenzemarathon.it

Gli appuntamenti di questo 2019

L’appuntamento per la Firenze Marathon è per il 24 novembre 2019, ma il capoluogo fiorentino non si ferma mai. La Primavera infatti sarà teatro della “Guarda Firenze”, una corsa non competitiva di 10 e 3 km, in programma per il 5 maggio, la “Notturna di San Giovanni”, la seconda gara podistica competitiva più antica d’Italia con la bellezza di 80 edizioni e si svolgeranno i “Campionati italiani di società assoluti di atletica leggera” all’Asics Firenze Marathon Stadium. Infine, l’associazione sportiva prenderà parte anche della “Deejay Ten” e di “Corri la Vita” a settembre.

Le curiosità dell’Asics Firenze Marathon 2018

Tante le curiosità della Asics Firenze Marathon 2018. Per i numeri in termini di conteggi ci concentriamo solo sulla maratona, senza contare i numeri di Expo, Huawei Staffetta 3×7 km, Ginky Family Run, gara per diversamente abili, Clap Contest e tutte le altre manifestazioni collaterali. Un dato emerge su tutti, come già rilevato subito al termine della gara: sono pochissimi i ritirati, meno del 5 per cento dei partiti. A testimonianza che l’organizzazione funziona,è rodata, oltre che del fatto che chi viene a Firenze prepara la gara con cura,come appuntamento clou dell’anno.

Per quanto riguarda invece l’aspetto tecnico, la maratona va sotto i riflettori con il nuovo record di 2h24’16” compiuto dall’israeliana Salpeter, che è anche la migliore prestazione europea dell’anno. Oltre alla vincitrice anche le altre due atlete sul podio si inseriscono nella Top 50 di tutti i tempi fiorentini. La keniana Caroline Chepkwony con 2.30’46” fa l’11esimo crono di sempre a Firenze, la ruandese Clementine Mukandanga con 2:30’59” è 13esima nella classifica dei tempi all time di Firenze.