Bolt200

Bolt, detentore del record mondiale di velocità nei 100 metri

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi sono i detentori del record mondiale maschile e femminile?

Chi detiene il record mondiale di velocità nelle brevi distanze? Il giamaicano Usain Bolt detiene il record maschile dei 100 metri dalla finale dei mondiali di Berlino, era il 16 agosto 2009. Il suo primato, ancora imbattuto, è di 9″58. Corse ad una media di 37,578 km/h (con vento a 0,3 m/s).

Bolt, detentore del record mondiale di velocità nei 100 metri
Bolt, detentore del record mondiale di velocità nei 100 e 200 metri

A Berlino, infatti, Bolt infranse il suo record precedente di 9″69, che aveva stabilito nella finale dei Giochi olimpici di Pechino. Nel 2008 Bolt aveva già raggiunto un nuovo primato, correndo i 100 metri in 9″72, strappando così lo scettro ad Asafa Powell che, fino a quel momento, coi suoi 9″74, era il detentore del record.

Bolt è il leader anche del record olimpico: a Londra, il 5 agosto 2012, corse i 100 metri in 9″63.

Il record femminile nei 100 metri è imbattuto dal 1988: a detenerlo è la statunitense Florence Griffith-Joyner con 10″49, tempo fatto registrare ad Indianapolis il 16 luglio 1988. In quell’occasione la Griffith-Joyner strappò il record alla connazionale Evelyn Ashford, che lo aveva registrato, correndo in 10″76, a Zurigo il 22 agosto 1984.

Bolt, detentore del record mondiale di velocità nei 100 metri

La statunitense è anche detentrice del record olimpico, con 10″62, stabilito a Seul il 24 settembre 1988.

Bolt e Joyner, leader anche nei 200 metri

Il record mondiale maschile dei 200 metri è detenuto dal giamaicano Usain Bolt. Record che Bolt infranse, il 20 agosto 2009, ai Mondiali di Berlino, correndo i 200 metri in 19″19 (a 37,52 km/h). In quella gara migliorò di 11 centesimi il suo precedente primato (19″30), che aveva corso il 20 agosto 2008 a Pechino. Quello di Pechino, nel 2008, è ancora il primato olimpico.

Tuttavia, il più longevo record maschile sui 200 metri è italiano ed appartiene a Pietro Mennea. Mennea corse i 200 metri in 19″72. Era il 12 settembre 1979, nel corso delle Universiadi a Città del Messico. Record che Mennea detenne per poco meno di 17 anni, quando nel 1996 Michael Johnson corse, ad Atlanta, in 19″66. Johnson, successivamente, migliorò il proprio primato correndo in 19″32.

Bolt, detentore del record mondiale di velocità nei 100 metri

Quello di Mennea è tuttora il record europeo dei 200 metri piani.

Il record femminile è ancora detenuto dall’americana Florence Griffith-Joyner (USA). Record che la Griffith-Joyner infranse a Seul, il 29 settembre 1988, percorrendo la distanza in 21″34. 

Al coperto (indoor) il record mondiale maschile è del namibiano Frank Fredericks, che corse a Liévin, il 18 febbraio 1996, in 19″92. Quello femminile è della giamaicana Merlene Ottey con il tempo di 21″87, stabilito il 13 febbraio 1993.

Andrea Scheurer