The-Green-Monkey-finishing-third-at-Belmont_Sarah_Andrew-WEB

I cavalli più costosi di sempre

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L’equitazione è uno degli sport più amati del pianeta. È anche uno sport con una grande tradizione alle spalle ed è considerato uno dei passatempi più lussuosi. Infatti, nell’immaginario collettivo, è spesso associato a un ambiente nobile e aristocratico. Anche per questo si tratta di uno degli sport che movimenta i maggiori capitali. E anche se per cominciare a praticare equitazione bastano poche centinaia di euro, non è raro che alcuni appassionati diano fondo a tutti i propri risparmi. C’è però chi con l’equitazione ha fatto fortuna, come ad esempio i proprietari dei cavalli più costosi di sempre. Si tratta di purosangue che hanno fatto la storia di questo sport e che hanno raggiunto delle quotazioni folli. Vediamo insieme quali sono stati i dieci cavalli più costosi della storia.

Fusaichi Pegasus primo tra i cavalli più costosi

Fusaichi Pegasus

Al primo posto di questa nostra classifica c’è Fusaichi Pegasus, cavallo americano famoso per aver vinto il il Kentucky Derby nel 2000. Uno stallone color cioccolata dal pelo lucido e dalla criniera corvina, con muscoli definiti e zampe fini. Ha terminato la sua carriera agonistica con nove partenze, sei vittorie e due sconfitte. Nel 2000 è stato acquistato dall’allevatore irlandese Coolmore Stud per oltre 62 milioni di euro.


Shareef Dancer

Shareef Dancer

Al secondo posto tra i cavalli più costosi di sempre troviamo Shareef Dancer, un altro purosangue americano nato nel 1980 ed ha vinto tre delle cinque gare a cui ha partecipato. La sua valutazione è stata di ben 36 milioni di euro.


Totilas, il cavallo da dressage più costoso

Totilas

Al terzo posto assoluto di questa nostra classifica troviamo il primo cavallo da dressage dopo due cavalli da corsa. Si tratta di Totilas, uno stallone approvato KWPN. Alto 1,75 m al garrese, era considerato uno dei migliori cavalli da dressage al mondo, ed è detentore dei record del mondo sia nelle riprese di dressage classico che nel freestyle. La sua valutazione? Ben 19 milioni euro.


The Green Monkey

The Green Monkey

Al quarto posto della classifica dei cavalli più costosi della storia troviamo The Green Monkey, cavallo da corsa americano venduto nel 2006 come un puledro di due anni al prezzo più alto mai pagato all’asta per un purosangue (16 milioni di dollari, quasi 15 milioni di euro).


Palloubet d’Halong

Palloubet d’Halong

Nel 2013 l’amazzone svizzera Janika Sprunger ha venduto il suo miglior cavallo, Palloubet d’Halong, per 11 milioni di euro, una cifra record. Il saltatore, discendente del famoso Baloubet du Rouet, saltatore plurivincente, è stato acquistato dall’allevatore olandese Jan Tops.


Seattle Dancer

Seattle Dancer

Seattle Dancer era un cavallo da corsa purosangue irlandese che nel 1985 divenne l’annuale più costoso del mondo mai venduto all’asta pubblica. Infatti il prezzo di aggiudicazione fu 13 milioni di dollari, poco meno di 11 milioni di euro.


Meydan City

Meydan City

Al settimo posto della classifica dei cavalli più costosi di sempre troviamo Meydan City, un purosangue americano nato nel 2005 e venduto per ben 11,7 milioni di dollari.


Snaafi Dancer

Snaafi Dancer

Snaafi Dancer è l’unico cavallo in questa classifica a non aver mai corso né gareggiato in qualsiasi altra disciplina ippica. Eppure nel 1983 è stato venduto per oltre 10 milioni di dollari, merito del suo straordinario pedigree. Infatti Snaafi Dancer era il figlio di Northen Dancer (vincitore di decine di corse) e discendente del mitico Neartic (vincitore di ben nove gare in una sola stagione nel 1958).


Jalil

Jalil

Al nono posto tra i cavalli più costosi di sempre troviamo l’americano Jalil, acquistato nel 2005 per 9,7 milioni di dollari. Un prezzo straordinario per un purosangue che ha vinto quattro delle sette gare a cui ha preso parte.


Plavius

Plavius

Al decimo posto in questa classifica troviamo Plavius, purosangue da corsa di proprietà del Vice Presidente degli Emirati Arabi Uniti, che per averlo ha pagato 9,2 milioni di dollari. Il castrone ha vinto circa 41,572 dollari nella sua carriera, e finì al 13 ° posto nella sua ultima gara.

Francesco Papa