Nelle scorse settimane ha preso il via la stagione 2019/20 per quasi tutti gli sport invernali. Soltanto gli slittinisti su pista naturale dovranno aspettare ancora un po’. Le loro prime gare sono in programma dal 20 al 22 dicembre a Obdach-Winterleiten, in Austria. La seconda tappa si svolgerà a nuovo anno iniziato sulla pista “Bergkristall” in val Passiria. Non c’è da meravigliarsi se la vincitrice della Coppa del Mondo, la campionessa mondiale e mattatrice locale Evelin Lanthaler non vede l’ora di disputare la gara in casa.

Cosa ne pensa Evelin di questa Coppa del Mondo

Evelin Lanthaler è l’atleta a cui si dà la caccia quest’inverno. Ma ciò non dovrebbe stupire molto gli esperti, dato che la 28enne ha alle spalle una stagione fantastica. Nella scorsa edizione della Coppa del Mondo quella che è diventata la vincitrice della classifica complessiva ha deciso per sé tutte le gare di singolo femminile, mentre a inizio febbraio si è presa anche il titolo mondiale ai Campionati Mondiali “giocati in casa” a Lazfons. “Naturalmente nella nuova stagione voglio ripartire da dove mi sono fermata lo scorso inverno e vincere anche le prossime gare. Ma non voglio mettermi troppa pressione, perché so esattamente che prima o poi questa serie terminerà. Per questo affronto la cosa con calma”, spiega Evelin Lanthaler a un mese dalla Coppa del Mondo in casa, in val Passiria.

Secondo la campionessa mondiale in carica, l’allenamento a secco dei mesi scorsi è andato molto bene. Lanthaler si sente in forma. E anche i primi test, svolti lo scorso fine settimana sulla pista di casa in val Passiria, hanno dato risultati promettenti con il materiale testato. “La prima impressione che mi sono fatta è buona e sono soddisfatta delle prime discese. La sensibilità per i più piccoli dettagli deve migliorare ancora e anche nel materiale vanno fatte alcune messe a punto. Tutto sommato, però, è andata molto bene – anche se Greta (Pinggera) è stata un po’ più veloce”, aggiunge Lanthaler.

Un buon avvio di stagione è molto importante per la campionessa mondiale

Evelin Lanthaler non vede l’ora che arrivi l’inizio della stagione a Obdach-Winterleiten (Stiria). “Iniziare bene quest’inverno è sicuramente molto importante, perché, se nelle prime gare arrivi quarta, quinta o ancora più indietro, poi ti mancano molti punti per quanto riguarda la classifica complessiva della Coppa del Mondo. La pista di Obdach-Winterleiten è vantaggiosa per me. Sarà molto importante avere slancio nelle diverse curve a 90 gradi”, afferma convinta l’atleta della val Passiria.

Evelin Lanthaler si è data l‘obiettivo stagionale di difendere il titolo in Coppa del Mondo. Anche agli Europei di Mosca la 28enne punta a essere in prima fila. Alla regina altoatesina dello slittino su pista naturale sta però particolarmente a cuore la tappa di Coppa del Mondo in casa, sulla pista Bergkristall di Plata in programma dal 9 al 12 gennaio 2020. “In precedenza ho collaborato con il comitato organizzatore e quindi so quanto cuore ci mettono Hubert Folie, Willy Klotz e tutte le collaboratrici e i collaboratori. Per me gareggiare davanti alla mia famiglia e ai miei amici è ogni volta qualcosa di speciale. Spero che molti abitanti della val Passiria vengano a vedere le gare. Sarebbe la ricompensa più grande per l’impegno degli organizzatori”, conclude Evelin Lanthaler dieci giorni prima dell’inizio della Coppa del Mondo.