Sarà il celebre giornalista Giovanni Minoli a dare il via alla XVII edizione di Corri La Vita in programma per domenica 29 settembre a Firenze. L’evento, come sempre, sarà uno degli appuntamenti più attesi e partecipati all’insegna della solidarietà e della prevenzione e cura del tumore al seno.

Anche quest’anno grazie all’impegno di tanti amici – ha spiegato Bona Frescobaldi, Presidente dell’Associazione CORRI LA VITA Onlus – abbiamo organizzato un evento ricco di novità, animato come sempre da persone generose e attente, che vogliono testimoniare la propria solidarietà nei fatti e con entusiasmo”.

Le novità di questa edizione 2019

L’organizzazione di CORRI LA VITA ha studiato due nuovi percorsi diversificati per gradi di difficoltà. Il primo percorso di circa 11 km parte da piazzale Vittorio Veneto (Cascine), attraversa ponte alla Vittoria, raggiunge via Pisana e passa per il Giardino Strozzi e via del Monte Oliveto, nuove tappe dell’edizione 2019. Prosegue poi in direzione piazza Pitti e lascia l’Oltrarno da Ponte alle Grazie, per continuare verso Santa Croce, toccare Ponte Vecchio, Piazza Signoria, Duomo e Battistero e rientrare alle Cascine.

Il secondo itinerario di circa 5,5 km sarà costellato da una serie di tappe di carattere culturale e attraverserà anche parte dell’Otrarno per poi tornare verso il piazzale di partenza passando da Ponte alla Carraia.

Sport cultura e solidarietà: Corri La Vita 2019

Il 29 settembre sarà una grande giornata di solidarietà, sport e cultura: come da tradizione, gli iscritti avranno la possibilità di visitare gratuitamente mostre e musei durante tutta la giornata semplicemente indossando la maglia di CORRI LA VITA 2019 o esibendo il certificato di iscrizione, a Firenze e non solo.

Per la prima volta – anche a ricordare l’impegno sul territorio del Progetto EVA – si apriranno le porte dei musei di Prato, Empoli, Pistoia, Montelupo Fiorentino e Borgo San Lorenzo.

Tra i poli culturali che hanno aderito troviamo anche quest’anno Palazzo Strozzi con la grande retrospettiva dedicata alla pittrice russa Natalia Goncharova, straordinaria figura femminile nell’arte del Novecento.

Come fare a partecipare?

I punti di iscrizione sono variabili in base ai giorni. Fino al 26 settembre basta presentarsi ad una delle seguenti sedi: LILT Firenze Viale D. Giannotti 23, Firenze, dove troverete anche il merchandising ufficiale di CORRI LA VITA, Firenze Marathon Viale Fanti 2, Firenze, L’Isolotto dello Sport Via dell’Argingrosso 69 A/B, Firenze, Ottica Fontani Viale Filippo Strozzi 18, Firenze, FILE Via San Niccolò 1, Firenze, Game 7 Athletics Piazza Duomo 6/r, Firenze, Universo Sport Via Masaccio 201, Firenze, Universo Sport Via Sandro Pertini 36/Viale Guidoni, Firenze, Game 7 Athletics / I Gigli Via San Quirico 165, Campi Bisenzio (FI), Mercato Centrale (piano terra) Piazza del Mercato Centrale, Firenze, Erboristeria Natura Verde Via Gioberti 52/r, Firenze.

Ultime iscrizioni nei seguenti gazebo allestiti appositamente per la manifestazione: in via Martelli/Piazza Duomo (dalle 10,00 alle 17,00) venerdì 27 e sabato 28 e in Piazza Vittorio Veneto (dalle 07,30 alle 08,30) domenica 29 settembre

Sostieni il progetto Corri la Vita

Per chi vorrà sostenere il progetto CORRI LA VITA ma non potrà parteciparvi di persona, la t-shirt ufficiale sarà recapitata gratuitamente a casa in tutta Italia grazie a un accordo con BRT Corriere Espresso e BoxOffice: sarà sufficiente effettuare una donazione minima di 10 euro direttamente al link: www.boxofficetoscana.it/eventi/corrilavita.

Invitiamo tutti a farsi una foto e pubblicarla sui propri canali social utilizzando l’hashtag #corrilavitainitalia.