Il 27 settembre si terrà la XVIII edizione all’insegna di Raffaello. La solidarietà continuerà a correre, tra cultura e dirette social

A dare la notizia è stata Bona Frescobaldi, presidente dell’Associazione CORRI LA VITA Onlus, che ha ufficialmente annunciato, alla presenza del Sindaco della Città di Firenze Dario Nardella, il nuovo appuntamento con CORRI LA VITA. La manifestazione infatti avrà luogo durante la “Settimana Europea dello Sport, più precisamente domenica 27 settembre per festeggiare tutti insieme la sua XVIII edizione. Tra le novità: una nuova formula per continuare a promuovere la raccolta fondi destinata a progetti dedicati alla cura e alla prevenzione del tumore al seno.

“Nell’anno più difficile per il nostro Paese annuncia Bona Frescobaldi, Presidente dell’Associazione CORRI LA VITA Onlus – il nostro impegno non arretra. Questa “edizione speciale” ci permetterà di vivere il nostro tradizionale appuntamento in un modo nuovo ma con l’obiettivo di sempre: sostenere le donne nella prevenzione e nella lotta al tumore al seno. Speriamo davvero di esserci messi alle spalle l’emergenza Covid-19 perché adesso dobbiamo concentrarci con maggior forza su tutte quelle urgenze che purtroppo rappresentano un elemento costante nelle nostre vite”.

L’obiettivo 2020 di CORRI LA VITA

Obiettivo della raccolta fondi 2020 garantire il sostegno ai tre progetti storici: il Ce.Ri.On. Centro Riabilitazione Oncologica ISPRO-LILT di Villa delle Rose in collaborazione con LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Firenze, SenoNetwork Italia Onlus, portale che riunisce le Breast Unit italiane e FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus.

Grazie ai fondi raccolti sarà finanziato ancora il Progetto EVA, promosso e messo a punto dall’Associazione CORRI LA VITA Onlus in collaborazione con LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione di Firenze, per sostenere le donne malate di tumore rispetto alle problematiche legate alle conseguenze delle cure nell’intera Area Vasta Fiorentina (Firenze, Prato, Empoli, Pistoia): osteoporosi, fertilità, genetica, menopausa.

Le novità di questa nuova edizione

Quest’anno non ci sarà la tradizionale corsa cittadina lungo percorsi prestabiliti, ma verrà promosso lo sport individuale da svolgere all’aria aperta in compagnia di amici e famigliari. I testimonial di CORRI LA VITA saranno collegati con dirette social nell’intero arco della giornata. La mattina sarà dedicata all’attività fisica: dopo il riscaldamento in streaming con gli insegnanti della palestra Wellness Firenze Marathon, sarà un volto amato da tutti noi a dare lo start ufficiale dell’edizione 2020.

Pausa pranzo e poi, grazie alla collaborazione con l’Associazione Città Nascosta, spazio alla cultura: la manifestazione dà infatti la possibilità di visitare gratuitamente più di 30 mete culturali – a Firenze e in gran parte della Toscana – semplicemente indossando la maglietta ufficiale di CORRI LA VITA 2020 per facilitare l’accesso alle quali sarà disponibile sul sito www.corrilavita.it un semplice e pratico sistema di prenotazione “saltalacoda”. Tra le mete sicuramente più speciali troviamo il tour tra le ville medicee di Castello, Petraia, Poggio a Caiano e Cerreto Guidi.