Anche il Motor Valley Fest approda online. Pure il festival dedicato ai motori, che dall’anno scorso sostituisce lo storico Motor Show di Bologna, si è dovuto convertire al digitale a causa dell’epidemia. L’evento si terrà dal 14 al 17 maggio sul sito www.motorvalleyfest.it, sito ufficiale dell’evento, ma anche tramite dirette Facebook, tramite cui poter visitare da casa propria il territorio principe delle case automobilistiche, l’Emilia-Romagna. Saranno 4 giorni ricchi di possibilità: tra tutto ciò che si potrà visitare, infatti, imperdibili saranno i musei delle case principali, visitabili tra il 16 e il 17.

Motor Valley Fest Digital, Bosch si racconta in diretta streaming ...

Il programma del Motor Valley Fest

Sabato 16 sarà il turno di Dallara, Lamborghini Mudetec e Ferrari Mef, mentre domenica si lascerà spazio a Ducati, Ferrari Maranello, Maserati e Pagani, con gli spettatori che, col potere della diretta, potranno porre delle domande sul proprio marchio preferito. I musei, però, non sono l’unica cosa da poter visitare: infatti si potrà anche vivere la via Emilia, che collega tutta la regione come simbolo della Terra dei Motori.

Sarà dunque possibile fare un viaggio virtuale tra le città emiliane e romagnole, e oltre a questo visitabili saranno anche gli storici autodromi di Misano Adriatico, Varano, Imola e Modena, per scavare il più possibile a fondo nella storia della Motor Valley.

Motor Valley Fest 2020, la nuova edizione della grande festa dell'auto

Non solo motori!

L’Emilia-Romagna, però, non è soltanto motori: infatti sarà possibile anche immergersi nella cultura della regione, dall’architettura al cinema con Federico Fellini, dalla musica, col Verdi Festival di Parma, alla letteratura, con la possibilità di consultare i codici della biblioteca Malatestiana di Cesena, fino anche alla gastronomia. Grande spazio alla cultura, motoristica e non, ma non solo: uno spazio verrà lasciato anche per gli E-Sports, gli sport virtuali che mai come ora stanno prendendo piede.

Il tema ovviamente saranno i motori, con corse automobilistiche e motociclistiche, come la Ducati e-race, tra le molte altre gare, che vedranno anche la partecipazione di e-gamers professionisti, rappresentanti le case nelle competizioni internazionali, come Andrea Saveri, pilota ufficiale della Ducati. Infine, oltre a tutto questo, sarà anche possibile partecipare a seminari (chiamati E-Talks), dove i rappresentanti dei vari marchi spiegheranno ai giovani partecipanti la struttura delle proprie aziende, dalle professioni alle skills necessarie per poter raggiungerle. Sembra non manchi niente dunque per quattro giornate intense all’insegna dei motori.