Firenze_-_Piazzale_Michelangelo,_Firenze,_Italy_-_April_6,_2015_02

Dove andare a correre a Firenze?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Un percorso di running tra le bellezze del capoluogo toscano

Dove si può correre a Firenze? Che percorsi si possono fare? Nelle prossime righe vedremo dei percorsi non troppo faticosi per gli amanti della corsa.

Lungarno

Il Lungarno, un lungo percorso che affianca il fiume Arno e attraversa tutta Firenze, si estende per quasi 9 chilometri ed è molto amato dai runner fiorentini. Lungo la pista ciclabile, che segue il corso del fiume, si incontrano diversi ponti: è quindi possibile variare il percorso e correre in altri luoghi.

Dove andare a correre a Firenze
Correre a Firenze lungo l’Arno

Puoi decidere di cambiare sponda dell’Arno in prossimità del Parco delle Cascine dove è presente un bellissimo percorso pedonale, mentre a est puoi continuare a correre nel parco dell’Albereta, dopo aver attraversato il Ponte Giovanni da Verrazzano.

Parco delle Cascine

Il Parco delle Cascine, detto anche più comunemente Le Cascine, con i suoi 160 ettari, è il più grande parco pubblico di Firenze. Ha la forma di una striscia pianeggiante di terreno lunga quasi 3,5 chilometri e larga non più di 640 metri, che costeggia la riva destra dell’Arno, dal centro storico, fino alla confluenza del fiume con il torrente Mugnone.

Dove andare a correre a Firenze

Al suo interno ci sono molti percorsi in cui correre: si può fare running tra i suoi viali alberati, oppure una volta completato il giro del parco, si può continuare la corsa lungo l’Arno. Consigliamo di corrervi di giorno, la sera è poco illuminato.

Parco dell’Albereta

Lungo la sponda sud dell’Arno, si può andare a correre nel parco dell’Albereta. Il parco, situato tra la riva sinistra dell’Arno e la via di Villamagna, che si estende dal ponte Da Verrazzano a quello di Varlungo, è uno dei più frequentati dai runner fiorentini.

Dove andare a correre a Firenze

Il percorso è di circa 2,5 km con fondo misto: in alcuni tratti però il fondo è sconnesso. La presenza di un rettilineo asfaltato permette di fare un allenamento specifico.

Piazza Michelangelo

Per i runner fiorentini, che vogliono allenarsi in salita, le strade che portano a Piazzale Michelangelo sono perfette. Da lì è possibile godere di una vista mozzafiato su Firenze.

Il percorso, lungo 3, 6 km, segue il corso della pista ciclabile: partenza dal Ponte Vecchio, si prosegue sulla pista ciclabile dell’Arno e e poi si continua su Viale Michelangelo verso la piazza. Per chi vuole continuare, è possibile proseguire e arrivare all’abbazia di San Miniato al Monte.

Andrea Scheurer