Si chiude ai quarti di finale l’europeo per gli Azzurri. Scesi in campo ieri sera a Nantes, sono stati dominati dai padroni di casa, che si sono aggiudicati l’accesso alla semifinale. La Francia di Tillie ha disputato un match ad alte prestazioni schiacciando l’Italia su tutti i fondamentali. I ragazzi di coach Blengini solo nel secondo set hanno giocato all’altezza delle aspettative. Troppo poco per arginare le bordate degli avversari.

Già dal primo set sono state visibili le difficoltà dell’Italia, soprattutto in fase ricettiva e muro-difesa. Ne approfitta la Francia, che scava un solco di 8 punti (22-14). Da lì alla vittoria del parziale ci vuole ben poco. I cugini di oltralpe chiudono per 25-16.

Nel secondo set Blengini tenta di il cambio tattico: Zaytsev in posto 4 e Nelli opposto. L’Italia così schierata sembra rivitalizzarsi anche se per il corso di tutto il parziale è sempre costretta ad inseguire. Sul finale di set gli Azzurri pareggiano il conto (22-22) ed arrivano anche a servire per il set (22-24). Bravi i francesi che non solo annullano tre palle set, ma vanno anche a vincere il set per 27-25.

Niente da fare anche nella terza frazione. I francesi, spinti dal micidiale servizio di Ngapeth, mandano completamente in panne la ricezione azzurra. Il set e il match si arrestano su un imbarazzante 25-14 senza storia.

ITALIA-FRANCIA 0-3

Parziali: 16-25, 25-27, 14-25.

ITALIA: Giannelli 3, Zaytsev 2, Juantorena 9, Piano 5, Antonov 1, Anzani 5, Colaci (L), Balaso (L), Lavia, Candellaro, Nelli 6, Sbertoli 2, Cavuto 1, Russo.

Allenatore: Blengini.

FRANCIA: Toniutti, Tillie 4, Ngapeth 13, Le Roux 6, Boyer 25, Le Goff 1, Grebennikov (L). Lyneel 6, Brizard 2, Chinenyeze 1, Rossard.

Non entrati: Clevenot, Patry. Bultor (L).

Allenatore: Tillie.

ARBITRI: Akinci (Tur), Cambrè (Bel).