Sei appuntamenti, dodici gare per un totale di 300 minuti di appassionanti sfide ruota a ruota.

Sulla scia dello spettacolo offerto lo scorso anno, quando il titolo venne assegnato a Simone Di Luca nella conclusiva tappa del Paul Ricard, si dà il via alla stagione 2019 della Clio Cup Italia al Mugello. Il tutto ovviamente in abbinamento con la quarta edizione della Clio Cup Press League, la serie di Renault Italia che vede come protagonisti i giornalisti. A scendere in pista saranno Gian Luca Pellegrini e Andrea Stassano, entrambi della rivista Quattroruote.

Una novità di quest’anno è rappresentata dal trofeo assegnato di volta in volta al poleman e messo in palio da RCI Banque, main sponsor sulla vettura della “Press League”.

Clio Cup Italia: chi si sfiderà

Ritornando alla gara più attesa della stagione, la Clio Cup Italia, saranno tre le punte del team Faro Racing, campioni in carica. Essi infatti schiereranno una vettura a testa per Andrea Mosca, Luigi Luzio e Fulvio Ferri. Felice Jelmini, portacolori della Composit Motorsport, è più agguerrito che mai a fare sua la corona che per poco gli sfuggì l’anno scorso.

A proposito di nuovi arrivi, c’è molta attesa per la 16enne lombarda Francesca Raffaele, unica “lady” al via, in forze all’Oregon Team. Parlando di giovanissimi va ricordato Filippo Distrutti, classe 1998, portacolori della NextOneMotorsport. Tra i più esperti c’è invece Matteo Poloni, con la Essecorse. Prosegue il proprio impegno la MC Motortecnica, con la novità di una terza vettura fissa per “Saetta McQueen”, che va a raggiungere così Massimiliano Danetti e Lorenzo Vallarino. Conferma anche da Explorer Motorsport con Giacomo Trebbi, mentre Sirio Motorsport potrà contare su Ercole Cipolla. A questi va aggiunto anche il team austriaco Mair Racing Osttirol con Sandro Soubek.

Il programma del weekend

Il programma del Mugello si disputerà interamente su due giorni, con i due turni di prove libere di sabato che precederanno le due sessioni di qualifica della durata di 20 minuti ciascuna a partire dalle ore 15.50. La prima delle due gare di 25 minuti scatterà domenica mattina alle ore 10.15, con Gara 2 alle 15.55, sempre con il live-streaming su renaultsportitalia.it.