Guida autonoma, Focus auto elettriche e la sfilata di Formula 1 in città sono solo alcuni degli argomenti trattati.

Sarà un’auto a guida autonoma a tagliare il nastro mercoledì 19 giugno 2019, durante la cerimonia d’inaugurazione della 5ª edizione di Parco Valentino, e questa è una delle grandi novità presentate da Andrea Levy, presidente della manifestazione che si svolgerà a Torino dal 19 al 23 giugno. Con lui, nel Salone d’Onore del Castello del Valentino, gli assessori del Comune di Torino Paola Pisano (Innovazione e Smart City), Alberto Sacco (Turismo e Commercio), insieme al Vice Rettore del Politecnico di Torino, Juan Carlos De Martin, delegato per la Cultura e la Comunicazione. A moderare l’incontro Claudio Micalizio, giornalista di Radio Montecarlo, radio ufficiale di Parco Valentino anche nel 2019.

Spiega l’assessore Paola Pisano: “Oggi la passione e la tradizione dell’automobile, da sempre caposaldo della nostra città, incontra un nuovo traguardo grazie all’innovazione. Torino continua il suo percorso di crescita guardando alla mobilità del futuro e niente poteva essere palcoscenico migliore per la mobilità autonoma e connessa del Salone dell’auto. La mobilità intelligente sarà la chiave di volta di tutte le città, un trasporto connesso, flessibile e personalizzato per tutti, con Torino come città guida di questo cambiamento. Ringrazio il Parco del Valentino e il Salone dell’Auto per averci ospitato oggi e per aver aperto le porte a questo grande e importante punto di svolta per tutti”.

Quella che andrà in scena sarà un’edizione che guarda al domani e mette al centro la mobilità integrata, le nuove motorizzazioni, la guida autonoma e la grande passione per le quattro ruote, in tutte le sue declinazioni. La vettura a guida autonoma arriva come anteprima nazionale di un progetto del Comune di Torino che sta lavorando sui sistemi di guida in remoto grazie alla tecnologia 5G e che conferma Torino quale anima dell’innovazione e della ricerca tecnologica.

Il presidente di Parco Valentino, Andrea Levy: “Parco Valentino evolve e si conferma l’evento di riferimento per il sistema automotive e di trasporti italiano: quest’anno i temi della mobilità integrata saranno al centro dell’attenzione, con la demo di guida autonoma, con il Focus auto elettriche e con l’esposizione del nuovo modello di treno regionale Trenitalia. Le grandi protagoniste saranno le case automobilistiche e i centri stile, che porteranno le loro novità tra il pubblico dal 19 al 23 giugno, ma Parco Valentino quest’anno apre ai nuovi settori: debutterà la nautica con Nadir Yachts che porterà a Torino, in anteprima mondiale, il Titanium 40, uno yacht innovativo dal design automobilistico, e ci sarà ampio spazio per il settore motociclistico con la partecipazione di Yamaha che, insieme a Honda e Suzuki, farà la gioia degli appassionati delle due ruote. Mai come quest’anno ci saranno collezionisti internazionali che porteranno a Torino la passione per l’automobile con sfilate e meeting che coinvolgeranno tutta la città”.

I protagonisti del Salone al Parco Valentino

Saranno oltre 40 i brand presenti agli eventi di Parco Valentino 2019, a oggi hanno confermato la loro presenza: Abarth, Alfa Romeo, Audi, BMW, Bugatti, Chevrolet, Citroën, Dallara, DR, Fiat, GFG Style, Honda, Italdesign, Jaguar, KIA, Lancia, Lexus, Mazda, Mercedes-Benz, Militem, Mitsubishi, Nadir Yachts, Pagani, Pininfarina, Porsche, RAM, SsangYong, SEAT, Škoda, Smart, SPICE-X, Studiotorino, Suzuki, Tesla, Toyota, Trenitalia, UP Design, XEV e Yamaha mentre si attendono nei prossimi giorni ulteriori conferme di partecipazione.

Un momento importante per il Comune di Torino, come racconta Alberto Sacco, assessore al Turismo e al Commercio del capoluogo: “Quello che succede con Parco Valentino è una vera a propria festa che coinvolge le varie anime della città. A partire dagli alberghi e dai negozi, che sono i primi a beneficiare delle ricadute sull’economia della città che un evento di tali proporzioni porta. Inoltre il Comitato organizzatore si dimostra precursore dei tempi: fin dalla prima edizione è stato organizzato un focus dedicato alle mobilità green, un approfondimento che in questa edizione diventerà perno dell’esposizione all’interno del Parco, con diverse case automobilistiche coinvolte e con la collaborazione anche del Politecnico di Torino, centro di eccellenza del territorio, che è partner della manifestazione e che sarà anche protagonista di una dimostrazione di veicoli elettrici nel centro della città”.

Elettrico e futuro, la visione del Politecnico di Torino

Elettrico e futuro saranno protagonisti del MoveTo, un’idea di mobilità nuova arriva per la prima volta dalla pista al centro di Torino con IDRAkronos, il prototipo ad idrogeno da più di 3000 km/L e con XAM il veicolo cittadino con motore ibrido già pronto per le strade di domani.

Dal 2007 infatti il Team H2politO del Politecnico di Torino sviluppa e realizza veicoli ad alta efficienza con sistemi propulsivi alternativi per la Shell Eco-marathon, competizione internazionale in cui vince il veicolo che consuma meno. Con questo evento gli studenti del Team mostreranno, con un evento dinamico, come la tecnologia sviluppata per le competizioni di oggi possa essere la base per una mobilità cittadina futura, diversa ed eco-sostenibile.

Mobilità sostenibile: Enel X con Focus Auto Elettriche

Il tema della mobilità sostenibile diventa fondamentale e il Focus Auto Elettriche realizzato insieme a Enel X, la business line globale del Gruppo Enel dedicata ai servizi innovativi e alle soluzioni digitali, si dimostra al passo con i tempi diventando protagonista all’interno dell’esposizione al Parco del Valentino. Il Focus, che si svolgerà dal 19 al 23 giugno, sarà diviso nelle tre sezioni elettriche, ibride plug-in e full hybrid, nelle quali saranno esposte le auto che beneficeranno dell’eco bonus ministeriale. Grazie alle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici di Enel X durante il fine settimana, il pubblico avrà anche la possibilità di provare su strada tutte le auto esposte nel Focus e di testare con mano quello che è il settore in cui nei prossimi anni si avranno le maggiori novità dei costruttori.