Il Gran Premio Merano Alto Adige è da sempre un evento di altissimo pregio e dalla lunga tradizione. Quest’anno, il 28 e il 29 settembre, si arriverà alla 80esima edizione e ad attendere gli spettatori ci saranno numerosi appuntamenti di alto livello: Premio delle Nazioni, la Crystal Cup e la corsa ad ostacoli nella quale si sfideranno i talenti di tutta Europa.

La tradizione del Gran Premio Merano Alto Adige

Sin dal 1935, anno in cui fu costruito l’ippodromo meranese, la competizione attira appassionati e curiosi da tutta Europa. La sua fama non è dovuta solamente alla difficoltà tecnica del percorso, ma anche e soprattutto allo splendore della gara che si svolge direttamente sotto gli occhi degli spettatori (oltre 10.000 ogni edizione).

Il Gran Premio non è solamente un’occasione sportiva, ma è soprattutto un evento mondano durante il quale personaggio dello spettacolo e figuri illustri si ritrovano per festeggiare e per sfoggiare capi d’abbigliamento all’ultima moda di ogni forma e colore.

I comfort degli spettatori

L’ippodromo di Merano, è considerato fra i più belli d’Europa. La stagione ippica propone corse di livello internazionale, in ostacoli e in piano. Vengono offerti un servizio di ristorazione – con pranzi e snack -, una zona lounge con champagnerie e musica dal vivo, un parco giochi. Varie iniziative di contorno accompagnano le giornate di corse. L’atmosfera è mondana e allo stesso tempo accogliente per tutta la famiglia.

Anche quest’anno accanto al Gran Premio è prevista l’anteprima del Merano WineFestival, un’occasione per degustare le eccellenze enogastronomiche altoatesine.