A poche settimane dal 1° maggio sono 16 le nazionali iscritte al Trofeo Opitergium – European Road Race Under 20, la corsa su strada organizzata dalla Nuova Atletica Tre Comuni. In questi giorni è stato definito il quadro dei team in gara ed è stata presentata la rassegna abbinata anche alla 24^ Corsa Internazionale Città Archeologica.

Le ultime adesioni, in ordine di tempo, riguardano Danimarca, Ucraina e Moldavia. L’elenco completo dei team in lizza sul veloce circuito attorno a Piazza Grande comprende così quattro delle cinque nazioni del G5 dell’atletica continentale – Italia, Francia, Inghilterra e Spagna – alle quali vanno aggiunte, in rigoroso ordine alfabetico, Armenia, Danimarca, Grecia, Macedonia, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia e Ucraina.

Il Trofeo Opitergium – European Road Race Under 20

Il Trofeo Opitergium – European Road Race Under 20 è nato nel 2017 con l’obiettivo di creare un’occasione di confronto e di crescita tecnica tra i giovani talenti del mezzofondo continentale. La prima edizione, due anni fa, ha visto al via sette nazioni, in maggioranza dell’Est europeo. Nel 2018 il numero dei team partecipanti è cresciuto a 12 e la rassegna si è aperta a gran parte del continente. Ora un nuovo impulso, con un più ampio coinvolgimento di Paesi che guidano il movimento dell’atletica europea. 

La manifestazione prevede una gara di 5 chilometri per le donne e di 10 chilometri per gli uomini. Sarà una grande sfida sportiva, ma anche l’occasione per far incontrare giovani di tutta Europa in un territorio, come quello veneto, ricco di tesori storici ed artistici.

La rassegna per Nazionali aprirà il pomeriggio del 1° maggio a Oderzo. Sarà il ricco prologo della 24^ corsa internazionale “Città Archeologica”, la gara dei campioni che nel 2018 ha incoronato il norvegese Sondre Moen (arrivato nella Marca da detentore della miglior prestazione europea sulla maratona) e la romena Roxana Birca.