Domenica 24 marzo 2019 si svolgerà la gara per gli amatori della “classica di primavera”

Pedalare sulle strade della Classicissima. Un sogno per molti, ma realizzabile il 24 marzo. Appena un giorno dopo che i professionisti avranno affrontato quelle stesse strade. La granfondo Sanremo-Sanremo, infatti, è, come da tradizione, prevista la domenica successiva alla corsa dei grandi.

Certo gli amatori non affronteranno tutti i trecento chilometri della mitica “classica di primavera”, ma solo un centinaio con un dislivello di 1800 metri. Un percorso che immergerà gli atleti in alcuni degli scorci più belli della provincia di Imperia. Un territorio ricco di bellezze naturali, storia e tradizioni locali.

La Classicissima: tutti i dettagli

La partenza avverrà davanti a un luogo simbolo del ciclismo mondiale, il Casinò di Sanremo. Un edificio davanti al quale si sono dati battaglia tutti i grandi di questo sport. Si attraverserà tutta la città e si proseguirà sulla statale Aurelia costeggiando il mare fino ad Imperia. A quel punto i corridori si tufferanno nell’entroterra ligure, affrontando colline che hanno fatto la storia del ciclismo. Ultima tra tutte il mitico Poggio, dove è posto l’arrivo di questa edizione della Classicissima.

L’orario di partenza è stato previsto per le ore 9. I più in forma copriranno il percorso in due ore e mezza circa. Quel che è certo è che tutti gli amatori si ritroveranno alle 14.30 al Palafiori di Corso Garibaldi per la premiazione ed il rituale pasta party. In quell’occasione gli organizzatori daranno appuntamento al 9 giugno 2019, quando si svolgerà una granfondo ciclosportiva che coprirà l’intero percorso della Milano-Sanremo, partendo da Pieve Emanuele a Milano e arrivando a Corso Garibaldi a Sanremo.