Una particolarità di alcune competizioni, coppe del mondo o tornei internazionali che siano, è di vedere l’assegnazione al loro interno di un altro trofeo o coppa. Ne sono esempi, negli sport invernali, Il Torneo dei Quattro Trampolini e Il Tour de Ski.

Il primo si disputa nel bel mezzo della Coppa del Mondo, di cui è parte integrante sia come calendario che di punteggio, durante il periodo delle Festività natalizie e la vittoria, sia in termini di gloria che economici, vale più della conquista della coppa del mondo generale. Il Tour de Ski, analogamente a quanto accade nel salto dal trampolino, si disputa nel periodo clou del calendario di Coppa del Mondo di sci nordico, di cui fa parte a tutti gli effetti, ed ha preso spunto, da qui il nome “Tour”, da quanto avviene con le corse ciclistiche in quanto gli atleti si sfidano in varie tappe lungo i paesi alpini.

Anche il rugby vanta la presenza di qualcosa di simile grazie alla Calcutta Cup la quale viene assegnata ogni anno alla vincitrice del match tra Inghilterra e Scozia che si disputa all’interno del Torneo delle 6 Nazioni. L’incontro risulta quindi valido sia per la classifica generale di quest’ultimo che per la conquista dell’ambita Calcutta Cup.

Pure il mitico Valentino Rossi nel 2002, a titolo ormai stravinto, mise in palio un “trofeo” alla vigilia delle ultime gare della stagione ormai ininfluenti per la classifica finale: una pizza che sarebbe stata vinta a chi tra lui e Loris Capirossi avesse totalizzato più punti negli ultimi gp. Pizza che andò, come da pronostici, al Valentino nazionale.