Era il 6 aprile 2009 quando la terrà tremò così forte da sconvolgere e mettere in ginocchio la città di L’Aquila. Alla vigilia del decimo anniversario da quella terribile sciagura, il Comune del capoluogo abruzzese ha ufficializzato la graduatoria del bando “L’Aquila, Città della Memoria e della Conoscenza” per l’accesso a fondi destinati per la promozione di eventi e iniziative legate alla commemorazione.

Un’iniziativa rivolta ad organizzazioni senza scopo di lucro, imprese e cooperative che operano nel settore valorizzazione dei beni culturali, delle risorse paesaggistiche e delle risorse tecniche, istituti di formazione di ogni ordine e grado, che si impegneranno dal 7 aprile alla fine dell’anno ad essere testimoni della rinascita.

“L’Aquila città del mondo”: tutti i dettagli della mezza maratona

In tale occasione l’Atleticom A.S.D. ha deciso di organizzare “L’Aquila città del mondo”, la mezza maratona competitiva con partenza e arrivo nella splendida e rinata Piazza del Duomo. Ecco le parole del presidente della associazione sportiva, Camillo Franchi Scarselli:

“Con emozione e molto rispetto ringrazio il Comune dell’Aquila per aver così valutato il nostro progetto, in particolar modo, averlo saputo proprio alla vigilia del decennale ci impone tanta responsabilità. Sono convinto che sapremo essere all’altezza dell’impegno che ci siamo assunti, per questo inizieremo a lavorare fin dalla prossima settimana al progetto “L’Aquila Città del Mondo”, un evento sportivo sognato da molto tempo. Una gara che attraversi luoghi oggi simbolo della ricostruzione e non più quelli della distruzione, anche se ancora tanto resta da fare. Il nostro pensiero oggi va alle vittime del terremoto e agli amici dell’Aquila, che in questi anni mi hanno trasmesso la loro incredibile forza ed energia. Loro lo sanno: per me l’Aquila non è più solo il centro geografico d’Italia. Oggi e sempre più domani, sarà anche sempre più uno straordinario Hub di conoscenze, culture e opportunità”.