Sabato al via le qualificazioni: la finale in programma il 24 maggio. “Questa adesione massiccia dei club rappresenta un segnale importante in vista della ripresa dell’attività sportiva”

Ben sessanta club iscritti in pochi giorni, oltre 180 “velisti/giocatori” di tutte le età impegnati nella prima vera sfida per club organizzata dalla Lega Italiana Vela sul mare virtuale. Sono questi i numeri di partecipazione al LIVe-Sailing Club Championship che inizierà sabato mattina alle 10,00 con le prime batterie di qualificazione.

Un ricco programma di regate sul web che per quattro settimane vedrà impegnati i circoli velici italiani in una sfida unica sulle imbarcazioni J70, con una formula di gioco che riprende quella dei circuiti sportivi che la Lega Italiana Vela organizza realmente in mare.

Tutti gli appuntamenti con le regate virtuali

Ogni club partecipa con una squadra di tre timonieri-giocatori che si alterneranno per disputare le sessioni di gioco che compongono il campionato Sabato 2 e domenica 3 maggio si disputeranno le prime batterie di qualificazione: il segnale d’avviso della prima prova di giornata sarà issato alle 10.00. In gara due batterie al giorno, ciascuna con otto club coinvolti, con il programma della fase di qualificazione che proseguirà il 9 e 10 maggio.

Ogni batteria disputerà 12 prove (4 per ciascun timoniere) al termine delle quali le squadre che rientreranno nel primo 50% della classifica, vale a dire i primi quattro di ciascuna batteria, accederanno ai Quarti di finale, in programma sabato 16 e domenica 17 maggio. Con il medesimo criterio verranno scegli i migliori 16 club che prenderanno parte alle semifinali di sabato 23 maggio.

I migliori 8 club risultanti dalle Semifinali accederanno alla finale che si disputerà la mattina di domenica 24 maggio. Al team vincitore in premio una giornata di allenamento a bordo di un’imbarcazione della classe J70 con un campione olimpico di vela, messo a disposizione dalla Legavela Servizi Srl.

Non è solo un gioco

Tutte le fasi verranno trasmesse LIVE dalle 9.50 sulla pagina Facebook della Lega Italiana Vela con interventi in diretta di grandi campioni della vela, dei presidenti dei club velici e dei rappresentanti delle istituzioni sportive che avranno modo di commentare la regata e di far conoscere al grande pubblico della rete come gli yacht club si stanno preparando alla ripresa.

La Lega Italiana Vela non subisce, ma agisce creando il LIVe-Sailing Championship. La partecipazione di 60 club con il coinvolgimento di ben 180 soci rappresenta un segnale tangibile della voglia di ritornare in acqua che hanno le nostre società e del desiderio di riprendere il circuito di regate” ha detto il presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice, che ha aggiunto “L’emergenza sanitaria ci impone una revisione delle date dei primi eventi  a calendario, ma siamo certi che sulla scia dell’entusiasmo registrato con la regata virtuale riusciremo ad avere un buon numero di circoli presenti con la propria squadra al Campionato italiano assoluto dal 16 al 18 ottobre a Rimini“.