“Milano CalcioCity”, organizzato dalla Triennale in collaborazione con il Comune di Milano, è il primo grande evento cittadino dedicato esclusivamente alla cultura e al gioco del calcio. La manifestazione, sotto la direzione artistica di Stefano Boeri e Alessandro Riccini Ricci, si terrà dal 27 settembre fino al 1 ottobre nella città meneghina.

Lontano completamente da un’idea di calcio visto prettamente dalla parte finanziaria, CalcioCity 2018 vuole ritornare al grado zero di questa disciplina partendo dunque dalla strada, dalle diverse storie e dallo stare insieme. Con una visione di inclusione e mai di esclusione evidenzia come questo sport possa promuovere valori positivi. Non sarà solamente parlato, ma soprattutto giocato. Ovunque ci sarà un pallone, ci sarà un campo aperto a tutti.

Di che cosa tratterà il Milano CalcioCity?

Numerose saranno le tematiche affrontate in questi cinque giorni dedicati al mondo del pallone: dalle storie dei grandi protagonisti al racconto che la letteratura, il cinema, la musica e il teatro hanno fatto di questo sport; dalle forme più ludiche di gioco ai progetti di inclusione sociale nelle periferie; dalle squadre dilettantistiche al calcio femminile.

I vari interventi, le proiezioni e gli incontri serviranno come spunto di riflessione per analizzare verso quale la direzione questo sport stia puntando al giorno d’oggi. Milano CalcioCity avrà come epicentro la Triennale, ma coinvolgerà tutta la città meneghina e i suoi abitanti: dai giocatori di ogni età ai tifosi sfegatati, dalle società sportive ai centri ricreativi, con momenti pensati per famiglie, bambine e ragazzi. L’evento attiverà un vasto network di collaboratori come il CSI, le 640 società su tutto il territorio, FC Internazionale Milano e l’AC Milan.

Il programma delle diverse giornate

La programmazione di Milano CalcioCity si articolerà su quattro sezioni differenti e tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso gratuito:

  • STORIES: sezione dedicata al racconto del calcio proponendo incontri con le leggende del pallone, giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo. A partire dalle favole rievocate da Antonio Cabrini, Fulvio Collovati e Giancarlo Antognoni fino ai racconti di Gianni Mura accompagnati dalle canzoni di Filippo Andreani e dal live painting di Osvaldo Casanova.
  • PLAY: componente dedicata esclusivamente al gioco in tutte le sue forme. Al Parco Sempione infatti verrà allestito un villaggio calcistico con due campi e saranno organizzate altre attività a tema aperte a tutti. Grazie a Sportit ci sarà anche la possibilità di partecipare ad allenamenti dedicati. Non mancheranno le partite di Subbuteo, lo storico gioco che coinvolge appassionati di tutte le età, e la Virtual Soccer Zone con una sfida a rigori virtuali.
  • FUORICAMPO: è la sezione che prevede una serie di appuntamenti al di fuori del programma principale dei vari workshop o talk. Questa parte comprende: l’esposizione “Fuori dagli Schemi” composta da undici insolite storie legate al pallone illustrate da Osvaldo Casanova, le statuette gigante del Subbuteo realizzate dalla famiglia Puzzo e l’esposizione della Champions League Cup.
  • FOODBALL: evento speciale della Milano CalcioCity dove i grandi chef italiani si sfideranno tra “food” e pallone.

Per maggiori informazioni riguardo ad attività specifiche consultate il seguente sito: http://www.milanocalciocity.it/