È tutto pronto per la 14esima edizione della Alto Adige Moonlight Classic Alpe di Siusi, la gara di sci di fondo notturna che si svolgerà il 7 febbraio sull’omonimo altopiano. Evento sciistico tra i più emozionanti per la sua cornice notturna condita dalla luna piena, questa gara è caratterizzata da due percorsi ad anello, uno da 30 km e l’altro da 15 km, che iniziano e finiscono entrambi a Compatsch (o Compaccio, in italiano). In particolare, il percorso da 30 km toccherà i 100/150 metri di dislivello, passando da un’altitudine di 1850 metri a poco più di 2000 metri, a Goldknopf, uno dei punti toccati dal percorso, come Spitzbühl, Ritsch o Sanon.

Moonlight Classic: organizzazione

La partenza di entrambe le gare, dopo un ritrovo alle 19:30, è alle 20, mentre alle 20:10 è prevista anche una “mini-gara” di 5 km, chiamata “Just for fun”, dove i principianti possono sperimentare la Moonlight Classic in una versione ancor più ridotta (Compatsch-Ritsch e ritorno), accompagnati da guide esperte.

Risultati immagini per moonlight classic 2020

Lungo entrambi i percorsi, percorribili esclusivamente tramite tecnica classica, saranno presenti anche addetti e controllori, volti a far rispettare le regole e imporre anche la squalifica in caso di contravvenzioni al regolamento della gara. Alle 20:35 è previsto l’arrivo dei primi atleti della gara da 15 km, mentre per le 21:15 quello del vincitore della Moonlight Classic da 30 km: i vincitori delle gare, suddivisi in maschi e femmine, saranno premiati alle 22, per chiudere in bellezza un’emozionante serata sciistica. Quest’anno i riferimenti saranno i tempi di Eugeniy Dementiev, vincitore maschile del 2019 con 1:27.40, e Sara Pellegrini, vincitrice femminile con 1:38.11. Ci si aspettano molte iscrizioni, anche per l’intento benefico del comitato organizzativo, che devolverà due euro per ogni iscrizione all’Assisport Alto Adige a sostegno delle giovani leve in ambito sportivo.

La novità di quest’anno!

Quest’anno, inoltre, c’è una novità: per coloro che vorranno sperimentare il percorso prima della gara, o anche per semplice curiosità, nei tre giorni antecedenti alla maratona sciistica viene proposto il Moonlight Classic Warm Up, un’analisi e percorso del tracciato da 15 km in cui si verrà accompagnati da Karin Moroder, campionessa olimpica con un bronzo ottenuto alle Olimpiadi invernali di Nagano nel 1998 nella staffetta 4×5 km.