L’Omega European Masters di Crans-Montana va allo svedese Sebastain Söderberg il quale sconfigge, al termine di un emozionante playoff a cinque, il finlandese Kalle Samooja, l’argentino Andres Romero, il nordirlandese Rory McIlroy ed il nostro ottimo Lorenzo Gagli. Söderberg, alla prima vittoria in carriera, è stato autore di un grande ultimo giro e, se non fosse stato per un errore alla buca 18, avrebbe potuto evitare i playoff.

Vista la grande incertezza ci si aspettava un lungo spareggio, ma un grande putt dello svedese ed alcuni errori degli avversarsi, tra cui quello di Gagli che al tee shot ha sparato la palla tra il pubblico, hanno meritatamente consegnato il successo allo scandinavo.    

Gli altri nostri portacolori si sono difesi bene, con Andrea Pavan e Renato Paratore appaiati in dodicesima posizione a -11 con quest’ultimo autore di una “hole in one” nel terzo giro. Tredicesimo Nino Bertasio a -10 e trentatreesimo con -7 Guido Migliozzi.

Spettacolo e grande incertezza hanno quindi caratterizzato tutti e quattro i giri del torneo. Fin da Giovedì infatti la classifica è stata corta con i principali favoriti alla vittoria che si sono dati battaglia su di un campo che, ancora una volta, ha dimostrato le proprie eccellenze.

Ora il tour europeo si sposta ad Amburgo dove da Giovedì i giocatori si sfideranno nel “Porsche European Open”.