La prima edizione del Revolution Triathlon Internazionale di Roma si svolgerà al Porto Turistico di Roma dal 25 al 27 ottobre 2019, organizzata dal gruppo Forhans Team e dall’agenzia di comunicazione Gruppo Matches con il patrocinio di Regione Lazio, Municipio X, Coni e Coni Lazio, Comitato Paralimpico, Fitri e Porto Turistico di Roma. Saranno tre giorni di sport, competizioni, condivisione sociale e di spettacolo in una location suggestiva e sempre attiva nella promozione del territorio e di tutte le discipline sportive. 

Benedetta Para / TETRISPRODUCTION

Revolution Triathlon Internazionale di Roma fa parte del circuito Roma Classics 2019, la nuova e avvincente sfida sportiva insieme a Maratona Internazionale di Roma, Rome Half Marathon Via Pacis e Granfondo Roma Campagnolo.

Il programma della Revolution Triathlon Internazionale di Roma

Si parte il venerdì con le prove di Duathlon (ciclismo e corsa) dedicate alle scuole con l’intento di promuovere la multi-disciplina del triathlon sul territorio del X Municipio del Comune di Roma.

Il sabato si entra nel vivo della manifestazione il main event: il Middle Distance 70.3 con partenza dalla spiaggia della marina, la frazione di nuoto nelle acque antistanti, il cambio in sella alle bici da crono per la frazione di ciclismo lungo il lungomare di Ostia e il ritorno all’interno del porto per la prova di running.

La domenica aumentano i giri del motore con la Sprint Distance e, contestualmente, il Paratriathlon. All’interno della gara anche le Staffette, con particolare interesse alle staffette aziendali nate in modalità di team building.

Il percorso del Middle Distance

Si parte dalla spiaggia centrale della marina, si esce dal porto e si nuota nelle acque antistanti fino al rientro per 1.9km. Dopo essere usciti dalla struttura portuale gli atleti percorreranno un tratto di collegamento, sul lungomare, di 7 Km in direzione Sud per raggiungere un circuito di 38 km che dovranno ripetere due volte. Al termine del secondo giro gli atleti torneranno al porto utilizzando lo stesso tratto di collegamento iniziale in senso opposto per giungere al secondo cambio dopo 90km.

Benedetta Para / TETRISPRODUCTION

Una volta rientrati in zona cambio li aspetterà l’ultima frazione di corsa, con il pubblico pronto ad accogliere gli atleti e a spingerli per la mezza maratona che li separa dal traguardo. Cambio di scarpe, via il caschetto e subito di corsa tra le “chele del granchio” delle banchine e di nuovo sul lungomare. Un circuito di 7km da ripetere tre volte, tutto completamente pianeggiante e sviluppato nella maggior parte all’interno del Porto Turistico di Roma, con un passaggio esterno sulla ciclabile che costeggia il mare.

Per maggiori informazioni consultate: https://www.triathloninternazionalediroma.it/