Sleddog

Sleddog: lo sport per legare con i nostri amici a quattro zampe

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Oggi andiamo a scoprire quella che, seppur considerata sport, è a tutti gli effetti una disciplina, figlia unica del sodalizio uomo cane: lo Sleddog.

Il termine Sleddog deriva da Sled, ovvero slitta e dog, cane, ed è quella disciplina che vede coinvolti uomini e cani capaci di trainare una slitta sulla neve: i più utilizzati sono il Siberian Husky, l’Alaskan Malamute, il Samoiedo e il Groenlandese. Altra tipologia di cane utilizzato è l’Alaskan Husky, che non è però una razza riconosciuta dal FCI, federazione internazionale della quale l’ENCI è parte, nonché ente riconosciuto.

Le competizioni

A livello di competizioni lo Sleddog, inteso genericamente come corsa con cani da slitta, comprende più sottodiscipline, alcune delle quali non prevedono la slitta e si suddivide in due categorie, una sola delle quali è sulla neve.

Su tale superficie le principali categorie sono lo sleddog classico, ovvero una slitta trainata da 2,4,6 o 8 cani. È però anche possibile praticare lo skijoring, ovvero l’utilizzo del cane come traino di uno sciatore di fondo.

Queste discipline si sono poi adattate anche alle superfici asciutte, dando vita al canicross, ovvero la comunissima corsa con il proprio amico a quattro zampe. Ciò è però possibile anche attraverso l’utilizzo della bicicletta e prende il nome di bike-joring.

Lo sleddog classico in particolare si presta a competizioni nazionali ed internazionali, in quattro specialità: lo sprint (un percorso veloce e di pochi chilometri), il long trial (ovvero una vera e propria corsa di resistenza), la media distanza (via di mezzo tra le prime due elencate) e, infine, le stage race, ovvero le grandi corse a tappe: Iditarod e Yukon Quest sono due delle più importanti.
In Italia lo sport sta pian piano trovando sempre maggior seguito, vista l’abbondanza di ambienti idonei
alle corse, come Alpi ed Appennini.

“Balla coi lupi” da ormai dieci anni è la più importante traversata appenninica e vede ogni anno la partecipazione di equipaggi provenienti da tutta italia.

Non solo competizione

Lo sleddog però non è solo gare ed agonismo, ma è prima di tutto condivisione di un’attività con il proprio amico a quattro zampe, capace di generare complicità tra padrone e cane e di aumentarne la sintonia, il tutto attraverso un’attività che si confà alle caratteristiche ed all’indole dei cani nordici, particolarmente propensi al traino in ambienti freddi. Qualora aveste un cane di questo tipo vi basta un’imbracatura e un po’ di sana voglia di movimento, niente scuse.

Visitate TheSportSpirit

Tommaso Serena