Siamo a gara 3 dei quarti di finali di play off di questa superlega. Le due favorite Perugia e Trento battono rispettivamente Monza e Padova con risultati schiaccianti. Già domani, Martedì 16 Aprile, si aprono le semifinali, che vedranno i BlockDevils scontrarsi con Modena, e la Lube Civitanova contro Trento. Le gare si disputeranno al meglio dei 5.

Niente da fare per Monza

Perugia – Il match ha un avvio schiacciante in favore dei padroni di casa che trascinano il set su un parziale di 13-4. Rientra in partita Monza, con Ghafour e Orduna che trascinano la squadra sino al gran recupero del 18-16. Sul finale di set i lombardi riescono ad annullare tre palle set dei Block Devils, finchè Ricci non chiude a muro per il 25-22.

La seconda frazione ha un andamento molto più equilibrato. Le due squadre se la giocano su ogni palla mantenendosi su parziali stretti e gap di poco conto (19-16). Il doppio ace di Plotnytski porta Monza per la prima volta in parità, 22 pari. Il contro ace del neoentrato Hoag porta Perugia alla set ball, chiusa poi nuovamente da Ricci (25-22).

Il terzo set è un po’ la ripetizione del primo. I Block Devils si caricano per concludere il match con fretta. Dopo un’iniziale reazione di Monza, le azioni combinate di Leon in pipe e l’ace di Ricci portano i perugini alla fuga (19-12). Niente da fare per i lombardi, Perugia in un batter d’occhio si va a conquistare non solo la vittoria del match, ma anche l’accesso alle semifinali.

Trionfo in casa per Trento

Trento – Un match meno combattuto quello che si è giocato a Trento tra la Itas Trentino e la Kioene Padova. Risultato schiacciante quanto gli stessi parziali, complice un Russel da 16 punti ed una squadra ospitata arrivata alla BLM Group Arena. Il primo set è tutto a direzione unica, con Trento che schiaccia gli avversari con parziali pesanti (20-13), sino a chiudere per 25-18 con Vettori in attacco.

Il secondo set sembra essere destinato alla reazione avversaria, con Torres che chiama l’1-3. Non tarda la risposta della squadra di casa che recupera il gap. Il set prosegue con una staffetta che porta al 21 pari. Il set si arresta con Russel per il 25-23.

La terza frazione è nuovamente a senso unico. Sale in cattedra Kovacevic che con gran ispirazione fa staccare ai suoi un vantaggio da 5 punti. Sul finale di set è ancora lui a trovare il match ball (24-16), match che si arresta sul servizio a rete di Polo (25-17).

Tabellini

SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3 – 0 VERO VOLLEY MONZA 3-0 (25-22, 25-22, 25-17)

ITAS TRENTINO 3 – 0 KIOENE PADOVA 3-0 (25-18, 25-23, 25-17)