Approfittando della fine del lockdown in Francia prevista per l’11 maggio, Patrick Mouratoglou, coach di Serena Williams, sta organizzando a Biot un torneo/evento che vedrà la luce il 16 maggio e durerà per cinque settimane. Il progetto avrà come scopo quello di far ritrovare ai tennisti il feeling con la competizione, deteriorato dopo mesi stop, oltre che di fare da apripista ad un vero e proprio nuovo circuito alternativo agli storici ATP e WTA.

Il nome sarà Ultimate Tennis Showdown e punterà ad essere una sorta di campionato grazie all’assegnazione di punti, prize money e della diretta tv, il tutto con il tentativo di cambiare l’approccio degli atleti in campo. Vi saranno infatti nuove regole, interazione con il pubblico ed altre iniziative che verranno svelate in seguito.

Appuntamento quindi al 16 maggio per un primo incontro che vedrà sfidarsi due nomi di rilievo quali il belga David Goffin e l’australiano Alexei Popyrin che si sfideranno, ovviamente senza la presenza del pubblico, e con l’uso, per motivi igienici, di proprie palline.