Pista pronta, scenario innevato. Scatta il countdown per la Coop Mini World a Dobbiaco per il 31 dicembre e il 1° gennaio.

La fine dell’anno è alle porte e l’appuntamento con il Tour de Ski 2019/2020 si avvicina. Sul manto innevato di Dobbiaco il 31 e il 1 si darà il via alla competizione per lo sci di fondo più attesa del momento. Nel frattempo il presidente del comitato organizzatore, Gerti Taschler, annuncia che tracciati e scenari circostanti sono già pronti al grande spettacolo e coinvolgeranno tutti non solo i grandi campioni.

Coop Mini World Cup, l’appuntamento con i più piccoli

A far divertire i piccoli amanti dello sci è stato organizzato il Tour de Kids. Le tappe oltre a Dobbiaco saranno: Puschtra Mini il 10 gennaio, sprint al Tobi Parcoursprint il 23 febbraio e Final Climb Rienz l’8 marzo.

La gara individual si svolgerà sulla pista “Nathalie”, la pursuit invece ha subito delle modifiche. Come spiega il presidente Taschler: “Abbiamo leggermente modificato il percorso perché vogliamo gli atleti il più possibile all’interno dello Stadio, con tre giri da svolgere per le donne e quattro per gli uomini, così per quattro volte potranno essere visti da vicino dal pubblico”.

Un Capodanno particolare a Dobbiaco

A Dobbiaco anche il menù di contorno, vista la ricorrenza di fine anno, sarà allettante. Ricordando che le sfide alla Nordic Arena di Dobbiaco sono completamente gratuite per gli spettatori e che quindi, prima del brindisi, ci si potrà divertire vedendo sfilare i migliori interpreti dello sci di fondo nel mondo: “All’interno dello stadio ci saranno delle piccole baite montanare dove si potrà bere e mangiare, accompagnando il tutto con tanta musica”, prosegue il presidente della Dobbiaco World Cup.

Il bilancio è estremamente positivo soprattutto grazie all’arrivo, abbondante, dei fiocchi innevati: “Dopo la caduta di alcuni alberi non ci siamo persi d’animo, ripulendo la pista e aprendola fino a Cimabanche, un bel risultato. Le piste sono già frequentate e in vista della Coppa del Mondo dobbiamo solo limare qualche dettaglio” conclude.

Le prime tappe di stagione hanno confermato lo stato di grazia del fenomeno Johannes Høsflot Klæbo, vincitore del passato Tour de Ski e primo candidato al successo della prossima edizione, che scatterà il 28 dicembre dall’elvetica Lenzerheide.