Dal 14 al 16 febbraio 2020 si correrà la Transcavallo, gara di sci alpinismo a squadre articolata su tre tappe. La formula già collaudata nelle due passate edizioni vedrà gli atleti raggiungere Piancavallo al termine della prima tappa, pernottare in hotel, e la mattina successiva ripartire alla volta dell’arrivo di Col Indes. Il terzo giorno si percorreranno le tracce classiche del Guslon, con attraversamento della Vallazza, la classica cresta aerea verso il Castelat con la discesa nella “Mondiale Val Salatis”, chiudendo con il verticale “canalino delle placche” che porta sulla vetta del Guslon con i suoi 50-55° di pendenza.

Tutto questo senza nessuno spostamento di autovetture da parte delle squadre, una sorta di viaggio agonistico eco-sostenibile. Dopo le pre-iscrizioni natalizie alla segreteria operativa sono rimasti ancora 50 pettorali dei 120 disponibili. Da segnalare che più della metà delle squadre iscritte, ad oggi, sono squadre estere.

Le coppie favorite della Transcavallo 2020

Nella starting list in questo momento la squadra a favore di tutti i pronostici è quella formata da Jakob Herrmann e Armin Höfl. Le coppie che dovranno battagliare con i due austriaci risultano quelle italiane composte da Cappelletti-Salvadori e Eccher-Gretter, poi la coppia italo-austriaca Beccari-Weisskopf  quindi gli austriaci Stock-Fischer e Stranz-List, i Ceki Cupela-Hrmadko, gli Slovacchi Danko-Frano, gli svizzeri Cortesi-Pasini e i francesi Moncany-Henri. Al femminile da segnalare la coppia iberica, andorrano-spagnola di Belles Naudi-Casanovas Cuairan.

Tutte le info con iscrizioni su www.transcavallo.it