Il calendario stagionale Fly-Up propone per la seconda domenica di settembre la Valzurio Trail. Nel rispetto delle disposizioni sanitarie ecco la gara fiore all’occhiello di Mario Poletti, che vi condurrà in uno scenario spettacolare, fra ampie radure prative e fitti boschi, nell’abbraccio dei monti Timogno, Ferrante, Ferrantino, Presolana e Blum. 

Il percorso di 22 chilometri e 1300 metri di dislivello positivo parte dalla piazza di Nasolino (frazione di Oltressenda Alta) per affrontare subito la prima e principale salita. Dopo aver toccato le località Dosso, Bricconi e Baita Crus si raggiunge Colle Palazzo, poi Campelli, Baita Remescler, Baita Verzuda Bassa, le celebri Baite del Moschel (1265 m slm), la frazione Spinelli, Costa, l’abitato di Valzurio e l’arrivo in piazza a Nasolino. 

Una gara in piena sicurezza 

Il via dei concorrenti, in ottica distanziamento sociale, sarà così suddiviso: alle ore 9.20 quello della batteria femminile e alle ore 9.30 quello della batteria maschile, con utilizzo della mascherina per i primi 500 metri di gara. Verranno aboliti i ristori sul percorso, garantendo tuttavia cinque punti acqua. 

Obbligatorio pertanto partire con una borraccia da 500 ml, un bicchiere da trail e una riserva alimentare. Niente pasta party, sostituito da un sacchetto contenente due panini e una bibita che verrà fornito a ciascun atleta al termine della competizione, 

Come fare a partecipare? 

Le iscrizioni alla terza edizione della Valzurio Trail sono aperte sul portale picosport.net. Ad oggi già 100 atleti hanno prenotato un pettorale. Per quanto riguarda le norme anti Covid-19 vi invitiamo a leggere il regolamento sul sito fly-up.it.  

Dopo Magut Race e Buldet Vertical, dunque, l’appuntamento è a Oltressenda Alta (Bg) domenica 13 settembre con la Valzurio Trail. La manifestazione è organizzata dalla Fly-Up Sport di Mario Poletti in stretta collaborazione con il Gruppo Sportivo Nasolino che dal 1978 anima il paese con eventi sportivi, turistici e culturali.