Sara Cardillo è una modella professionista che da qualche anno ha deciso di fare dei social network una vera e propria professione. Considerata da molti utenti Instagram un vero e proprio esempio di stile di vita sano e genuino, ha deciso di raccontare a TheS le sue passioni e come queste l’abbiano portata a diventare una Fitness Influencer.

1.      Come è nata questa passione per il fitness? Chi ti ha avvicinato a questo mondo?

Da piccola ero una bambina super sportiva. Ho praticato pattinaggio artistico, calcetto, nuoto ed equitazione. Poi arrivata l’adolescenza ho smesso qualsiasi attività. Il motivo? Forse perché sognavo ad occhi aperti di poter viaggiare e girare il mondo. Solamente quando ho conosciuto il mio fidanzato Luca, anche lui appassionato di fitness, ho ripreso a fare sport e a mantenermi in forma.

2.      Come mai hai deciso di intraprendere la strada della fitness influencer? Che messaggi cerchi di comunicare ai tuoi follower?

In realtà ho iniziato semplicemente condividendo il mio stile di vita e la mia passione per lo sport. Dopotutto mi hanno aiutata ad essere più sicura di me e a credere maggiormente nelle mie potenzialità. Ogni giorno cerco di condividere un messaggio sano e positivo. Alcune volte mi capita che mi scrivano follower per raccontarmi dei loro problemi alimentari e sempre consiglio loro di rivolgersi a dei professionisti, di confidarsi con le persone a cui vogliono bene e di non isolarsi mai. Questo è quello che cerco di fare con il mio profilo Instagram: la vita non è fatta di solo ostacoli, ma ci sono tante cose belle!

3.      Quante ore di allenamento fai al giorno? Come è scandita la tua giornata? Sei seguita da un persona trainer o programmi tu i tuoi allenamenti?

In media mi alleno dalle tre alle quattro volte alla settimana per un’oretta circa. Il tutto varia ovviamente a seconda dei miei impegni lavorativi. Infatti, oltre ad essere un’influencer sono una modella professionista. Se ho la mattinata libera spesso, dopo colazione, mi fiondo in palestra e mi alleno. Preferisco di gran lunga questo orario per fare esercizio perché mi sento prima di tutto più energica e poi è un buon modo per iniziare al meglio la giornata. Luca, il mio compagno, è anche lui un modello professionista e da qualche anno ha preso una certificazione americana come personal trainer Issa. Per questo motivo è lui a consigliarmi che workout seguire. Devo dire però che dopo anni di esperienza ho imparato a conoscere il mio corpo e a come allenarlo.

4.      Sappiamo che pratichi anche la muay thai. Hai mai pensato di partecipare a qualche competizione? Se sì a quale?

La mia più grande passione è proprio la muay thai. Mi ha completamente stravolto l’anima e la mente. È una disciplina che mi ha resa più paziente, rispettosa e tollerante oltre a non aver più paura quando giro per strada da sola. Anche la mia postura è nettamente cambiata. Ora cammino fiera, petto in fuori e testa alta. Consiglio vivamente questa pratica a tutte le ragazze per acquisire maggiore fiducia in se stesse.

Mi alleno da qualche anno presso il Team Leone Petrosyan, la palestra dei fratelli Armen e Giorgio Petrosyan, il campione del mondo di K1 nella sua categoria. Non potevo avere maestri migliori. Due anni fa, per la mia prima ed unica volta, ho combattuto sul ring dello storico Teatro Principe di Milano. Ho vinto, ho pianto e ho vissuto una serie di emozioni indescrivibili. Dopo tanti allenamenti e sacrifici ho avuto l’opportunità di vivere un’esperienza unica. Quando sali sul ring sei da sola. Tutte le fragilità vengono a galla. Lì si decide di che pasta sei fatta. Dopo un primo round di indecisione ho tirato fuori la grinta e la voglia di vincere. Mi sentivo una dea e l’adrenalina a mille. Sicuramente in futuro mi piacerebbe rivivere queste sensazioni.

5.      Dove trovi la motivazione nel fare questo ogni giorno? Hai mai delle giornate no? Come fai a superarle?

Io penso che ognuno possa rendere le proprie giornate migliori, basta semplicemente volerlo. È più facile trovare scuse piuttosto che mettersi in gioco. Non voglio che queste prevalgano su di me. Sono io a voler vincere. Se mi metto in testa una cosa devo arrivare fino in fondo e non mollo. Purtroppo, capitano a tutti momenti no, il rimedio? Un bell’allenamento per sbollire e ripartire con energia positiva.

6.      Cosa vuol dire per te condurre uno stile di vita sano? Segui un regime alimentare rigido fatto di sacrifici o riesci a concederti qualche sfizio?

Grazie ad un’alimentazione sana ed equilibrata e ad un costante e mirato esercizio fisico posso permettermi degli sfizi. Il mio “sgarrillo” è la pizza.

7.      Hai particolari consigli da dare ai nostri lettori?

Cercare di affrontare la vita in maniera positiva, sorridere più spesso e non lasciarsi travolgere dalle cose brutte. Quello che stiamo vivendo è un viaggio meraviglioso. Si cade e ci si rialza sempre a testa alta. Dopotutto, volere è potere!