Il sudcoreano Sungjae Im vince l’Honda Classic con -6 staccando di un colpo il canadese Mackenzie Hughes, al terzo posto Tommy Fleetwood a -4 che alla buca 18 manda alle ortiche una vittoria che pareva più che alla sua portata.

Per il ventunenne si tratta della prima vittoria sul PGA Tour che corona un biennio nel quale è stato “2018 Player of the year” sul Korn Ferry Tour, il secondo tour USA, e “PGA Tour Rookie of the year” nel 2019.

L’Honda Classic rappresenta ormai un classico appuntamento del golf USA disputandosi sin dal 1972 sempre nella stessa location, il PGA National Resort a Palm Beach, sul rinomato ed affascinante campo par 72. Il torneo viene inoltre considerato un po’ quello di casa della PGA in quanto essa vi ha qui la sua sede centrale.

A Muscat si è invece disputato un serratissimo Oman Open, valevole per l’European Tour, che è stato vinto dal ventenne finlandese Sami Valimaki che ai playoff batte Brandon Stone con al terzo posto Adrien Saddier. Italiani al quarto posto con Guido Migliozzi, costantemente nella parte alta della classifica per tutti e quattro i giri, seguito da Lorenzo Gagli 10° ed Edoardo Molinari 50°.

Il prossimo appuntamento per il PGA Tour sarà in Florida con il celebre Arnold Palmer Invitanional mentre il tour europeo sarà in scena a Doha.