novation-wingboard-34-5_2

Wing-surf in città? Certamente: col Wing skate si surfa persino in piazza!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Questa primavera ti sei riproposto di imparare ad andare col wing-surf ma, mannaggia, sei bloccato in città in zona arancione? Nessun problema, devi sapere che il Wing, abbinato allo skateboard è spettacolare e regala emozioni come e forse più che tra le onde, oltretutto è ottimo come allenamento. 

Per scoprire tutto su questo nuovo sport, siamo andati a trovare i ragazzi di Novation Skateboards, i primi ad aver messo in listino uno skate completamente dedicato al Wing. 

Ciao, raccontateci la vostra storia. Cosa vi ha fatto iniziare con il Wing-surf-skate? 

Ciao, siamo Leo e Mirko amici da sempre e “malati” di vento e mare e qualunque sport si pratichi con una tavola. L’idea di Novation Skateboards nasce nell’agosto del 2017 quando per scherzo decidemmo di costruire il nostro primo skateboard elettrico… la nostra manualità e curiosità nello sperimentare e costruire sempre prodotti diversi, ci ha portato oggi ad essere un punto di riferimento nell’ambito dello skateboard handmade (elettrico e tradizionale). In questo ultimo anno di disagio generale, che ci ha costretti a casa, o poco più, è nato uno dei nostri migliori progetti, la WINGBOARD. 

Vi ho visto girare da paura, io carvate così strette col longboard me le sogno, diteci di più sulla WINGBOARD…

La WINGBOARD è una tavola studiata appositamente per Wing street. Dopo tantissime prove con tavole più o meno blasonate ed altrettante configurazioni, ci siamo resi conto che una tavola Twintip con doppio truck piottante, sarebbe stata la soluzione migliore. 

Che bel termine Wing Street, da l’impressione di portare il mare sul marciapiede sottocasa. Che consigli date a chi vuole incominciare? 

Prima importantissima cosa, è quella di usare le classiche protezioni da skate (casco, ginocchiere, etc.). Per quanto riguarda l’attrezzatura, noi consigliamo di iniziare con un’ala piccola max 3.5 mq, in quanto è più maneggevole ed, essendo abbastanza piccola come dimensioni, non si rischia di bruciarla sull’asfalto. Per la tavola invece, si può utilizzare uno skateboard tradizionale anche se, un comune surf skate, girando più stretto, è più divertente. Ovviamente queste tavole non sono nate per il Wing. Con una tavola specifica l’apprendimento risulterebbe più piacevole e sicuramente più veloce. 

Bisogna avere il fisico o, secondo voi è uno sport adatto anche a ragazzi molto giovani? 

E’ uno sport adatto a tutti che non necessita di particolare preparazione atletica, solamente bisogna avere un minimo di conoscenza dei venti. 

Secondo me, è Cool a qualsiasi età, siete d’accordo? 

Si assolutamente! Serve solo passione. 

Quali sono i posti adatti per fare wing-skate, serve molto spazio? 

Non necessita di uno spazio grandissimo e non esiste un luogo specifico, ogni posto potrebbe essere idoneo, che sia un piazzale, una strada, asfaltata o di cemento, la cosa fondamentale è che sia esposto al vento. 

Il vento è proprio il nostro compagno di giochi, deve essere forte o basta una brezza?

A differenza dell’acqua, su ruote serve pochissimo vento, già con 6/7 nodi puoi divertirti ed imparare a manovrare l’ala senza rischi. Complimenti per il vostro stile e per essere pionieri in questo nuovo sport. Ricordiamo ancora che è molto importante indossare il caschetto, per poter progredire in sicurezza, proprio come diceva un vecchio detto : “save your madness”.